Long playing

Questa è la prima estate che trascorro lontano dai miei amici di sempre, quelli che sono venuti all’asilo e alle scuole elementari con me. Le medie non le conto, mi fanno schifo perché ci si chiama per cognome e invece della maestra ci sono i professori che sono molto piu cattivi e con i nervi a pezzi…
long-playing-giovanni-vannozzi Autore: Giovanni Vannozzi
Pagine: 200
Anno: 2016
Casa Editrice: MdS Editore
ISBN: 978-88-98942-31-2
Disponibilità: Libro Cartaceo
Dove acquistarlo: MdS Editore

Era dai tempi di Bukowski che non leggevo un libro con la matita in mano per sottolineare aneddoti di curiosi personaggi che sembravano muoversi scomodamente e lentamente nelle realtà che li circondavano, come se avessero sempre il freno a mano abbassato solo a metà, mentre tutti gli altri al loro fianco correvano sempre belli, eleganti, felici e sorridenti. Erano i libri che mi facevano scoprire le realtà viste dagli occhi di uno che in quelle realtà faceva fatica a starci, ma che osservava con meticolosità, sforzandosi a capirle e che mi teneva compagnia durante la mia adolescenza vissuta scomodamente e lentamente nella mia di realtà.

A Bukowski sono seguiti tanti altri autori che mi hanno raccontato e continuano a raccontarmi come fanno a vivere in questo strano mondo in cui si sentono scomodi, ma in cui continuano a viverci osservandolo, vivendolo in modo oggettivo, sopravvivendo circondandosi di musica e arte, e raccontandolo in modo schietto così come lo vedono. I vari Auslander e Roth mi raccontano e mi fanno osservare la provincia nordamericana, Hornby sta facendo lo stesso con Londra e potrei citare tanti altri autori che osservano e mi raccontano varie parti del mondo, ma qui ne cito solo un altro, Giovanni Vannozzi, che nei suoi libri mi racconta e mi fa osservare la provincia italiana, la provincia della mia infanzia, e che è da poco entrato in quella ristretta categoria di autori che mi fanno leggere con la matita in mano.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...