7 libri di autori italiani

Oggi segnalo sette libri di autori italiani di cui ho parlato sul mio profilo Instagram, @mia_nonna_fuma.

Leggere un libro di Dino Buzzati è come osservare un dipinto che ti emoziona mentre il suo autore te lo descrive.
‘Un Amore’ è un elegante esempio.
Romanzo d’esordio di una delle menti italiane più importanti del 900, malinconico e notevole, ‘Il sentiero dei nidi di ragno’ racconta la resistenza partigiana attraverso gli occhi di un bambino.
Nell’isola di Arturo ritroviamo una storia malinconica, a tratti surreale, ricca d’improvvisi colpi di scena che spiazzano continuamente il lettore. Chi legge ‘L’isola di Arturo’ non può rimanere indifferente e può provare sensazioni contrastanti.
Rabbia, stupore, nostalgia, ironia e magia nel libro che ha regalato il ‘Premio Strega’ a una delle più belle penne della letteratura italiana.
In un piccolo paese dove la gente si muove con paura del pettegolezzo, Michela Murgia racconta una triste e a tratti magica storia.
Racconta la vita di una giovane che cerca di fuggire da quei pettegolezzi, in un romanzo scritto con eleganza, malinconia e un realismo che solo chi ha vissuto in un piccolo paesino può capire a fondo.
Ho scoperto Paola Barbato leggendo Dylan Dog. Trovo le sue sceneggiature impeccabili, le uniche che non mi hanno fatto rimpiangere le storie di Sclavi.
Questo libro però mi ha un po’ deluso. Mi ha annoiato, la storia non mi ha preso e mi ha persino confuso. Darò comunque un’altra possibilità a questa autrice. Si accettano consigli…
Romanzo crudo e violento che descrive vite vuote che tentano di riempirsi di droga e apatia. Definito dalla critica romanzo noir, pulp e uno dei libri cardini del ‘cannibalismo’ letterario italiano.
Per me ‘Bastogne’ è un pezzo della mia adolescenza, uno dei primi libri che mi ha fatto appassionare alla letteratura e forse quello che più ha influenzato quello che ho scritto.
In questo libro Sclavi mette da parte mostri, serial killer e paranoie per raccontare una nuova forma di orrore.
L’orrore di vite apatiche con storie dove non succede niente, o forse sì…

27 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...